it's yoga

Cercando in rete news su prossimi retreat yoga in luoghi magici mi sono imbattuta sulla pagina di It’s Yoga Firenze. Da lì è nato uno scambio di mail con Mara e la mia voglia di partecipare a uno dei prossimi ritiri a Favignana è aumentata.

Nel frattempo ti lascio all’intervista che ho fatto a Mara per far conoscere anche a te It’s Yoga e scoprirne di più sul mondo dei retreat!

Ciao Mara, noi ci siamo già conosciute, anche se solo virtualmente. Vuoi presentarti anche ai lettori di Eventi Yoga?

Ciao Sara e intanto grazie per la tua attenzione e il tuo lavoro che permette a tanta gente di stare in contatto. Io sono nata e cresciuta in Toscana e mi sono formata all’università di Firenze. Animata da un interesse profondo per le culture e gli essere umani ho fin da piccola viaggiato il più possibile apprendendo con facilità diverse lingue.
Nel 2008 ho incontrato Michèle Anne Barocchi, la fondatrice di It’s Yoga Firenze, che mi ha invitata ad una pratica con lei sulle rive dell’Arno al tramonto. E’ stato amore puro ☺ tutto è diventato chiaro nella mia mente e i dubbi e le incertezze erano come svaniti. Ero felice e piena di Energia dopo la mia prima pratica di The Rocket. Da quel momento ho cominciato il mio percorso con la famiglia di It’s Yoga.

Da quanto pratichi yoga?

Dal 2004 quando ho praticato yoga come riscaldamento teatrale con una compagnia che si chiama Stradevarie e con la quale ho collaborato per parecchi anni.

Perché hai deciso di diventare insegnante yoga?

All’inizio perché volevo insegnare yoga ai bambini visto che lavoravo con una compagnia teatrale che organizzava laboratori di teatro per bambini ed ero appena stata formata come clown di Corsia con Soccorso Clown all’Ospedale Mayer di Firenze. Poi è successo che ho cominciato a insegnare agli adulti e non mi sono mai più fermata.

Qual è il tuo background?

Negli studi mi sono specializzata in antropologia culturale ma al di fuori dell’università mi sono formata come clown e attrice di teatro per bambini. Da sempre mi sono impegnata ad approfondire lo studio sulla cultura “altra” e sul movimento del corpo come espressione e ascolto del sé. Lo yoga è arrivato come una giusta conseguenza.

promuovere centro yoga gratis

Parliamo ora di It’s Yoga Firenze. Com’è nata l’idea di questo centro?

It’s Yoga Firenze nasce grazie a It’s Yoga International e allo splendido lavoro di Larry Schultz fondatore del Rocket negli anni 80 a San Francisco. Michèle Anne Barocchi, sua amica e allieva, quando 20 anni fa arrivò in Italia, decise di aprire un centro che potesse avere la stessa pratica e lo stesso senso di comunità che aveva trovato a San Francisco e che all’epoca non era facile trovare nelle città Italiane, almeno non come oggi.

Avete anche altri centri in giro per l’Italia e l’Europa?

Abbiamo tanti insegnanti in Italia che si sono formati con noi. Potete trovarli su Yoga Alliance ma, al momento, abbiamo sede fissa solo a Firenze. Io mi sono trasferita a Favignana in Sicilia da un anno e sto organizzando un centro fisso qui. Ci vorrà ancora un po’ di tempo 😉 It’s Yoga ha sedi in Europa, Fuerteventura e Helsinki, ma anche nel mondo. Per maggiori informazioni visita il sito It’s Yoga.

Ho visto che organizzate spesso meravigliosi retreat yoga. Come scegliete le destinazioni?

Le destinazioni sono posti del cuore dove la pratica ha una speciale profondità ed energia. Sono posti che abbiamo vissuto, amato e conosciuto nel profondo prima di andarvi con un gruppo.

Orto

I retreat sono aperti a tutti?

L’esperienza dei Ritiri di It’s Yoga è pensata per persone di ogni età, di ogni genere e ogni cultura. Pensiamo che tutti si meritino un momento da dedicare a sé stessi per riequilibrare il contatto tra il proprio insegnante interiore e il proprio critico interiore. Ascoltarsi, rigenerarsi e rafforzarsi per affrontare con meno fatica il futuro.

Quali tipi di yoga proponete nel vostro centro e durante i retreat?

Proponiamo principalmente il Rocket, un Ashtanga Yoga modificato, che introduce pose della 2 e terza serie e molte inversioni. Compensato da una pratica più disentsiva come Yin Yoga per equilibrare il lavoro del corpo e della mente.

retreat

Come è organizzato un retreat? C’è del tempo libero? Che attività vengono proposte?

Normalmente il retreat è un momento giusto per dedicarsi ad approfondire la pratica e per l’insegnante di concentrarsi sui singoli partecipanti per aiutare a modificare e aggiustare respiro e movimento coi singoli corpi. Ricordiamoci che il grande insegnante dell’ultimo secolo faceva principalmente lezioni individuali ed è vero che ogni studente ha un proprio corpo e una propria storia di vita. Quindi durante questi giorni ci si può veramente concentrare su le pratiche di ogni studente e approfondirle. Naturalmente perché ciò avvenga bisogna che la mente sia rilassata e lo spirito nutrito quindi location in mezzo alla Natura sono perfette.

Ora dacci tutti i dettagli possibili sui prossimi appuntamenti in giro per il mondo!

Quest’anno proponiamo 3 ritiri differenti a Favignana… Scopri di più sul sito It’s Yoga Firenze!

The following two tabs change content below.
Laureata in Economia del Turismo a Rimini nel 2009, dovendomi buttare nel mondo del lavoro ho capito che l’economia non faceva per me ma il turismo si. Emigrando dalle Marche alla Toscana, nel 2010, ho iniziato a lavorare nel Web Marketing Turistico, specializzandomi nel Social Media Marketing all’interno di un Tour Operator, per tre anni. Viaggi e web 2.0 sono la mia più grande passione e il mio lavoro. Travel Writer e Travel Blogger Freelance con un’attenzione particolare alle buone pratiche di Turismo Responsabile, Sostenibile, al mondo dello yoga e a tutto ciò che è Eco. Un Acquario in bilico tra vita reale e sogni 💜