Feng Shui

Feng Shui in cinese significa “vento e acqua”, intesi come salute e felicità. Questa antica disciplina è un insieme di pratiche di decodificazione dell’ambiente, del paesaggio e degli spazi interni agli edifici con lo scopo di evitare l’insorgere di energie negative che nel tempo possano colpire l’uomo e la sua quotidianità.

Questa antica dottrina ha origini cinesi e tibetane mentre in Giappone l’equivalente è detto Ka-so. Tutt’ora molto presente in Oriente infatti quando si compra una casa o un terreno viene dapprima interpellato un maestro Feng Shui.

L’armonia dell’universo dipende dall’equilibrio tra due principi: lo Yin, il sesso femminile e la luna e lo Yang, il sesso maschile e il sole.

Qui, insieme al concetto del bello, si dà notevole importanza agli equilibri sottili e alle energie di un luogo.

Questa arte, nella progettazione delle abitazioni, abbina all’architettura tradizionale una ricerca di equilibrio e armonia tra l’interno e l’esterno. Il Feng Shui, anche nella disposizione dell’arredamento, considera i campi magnetici ed energetici. Nulla è scelto a caso ma tutto è posizionato con una regola che mira al benessere di chi abita l’ambiente.

Mettiamo consapevolezza in quello che facciamo!

Alcune regole generali del Feng Shui

Prima di passare all’arredamento di casa e ufficio, ecco qui alcune regole generali se vuoi adottare anche tu la dottrina del Feng Shui.

Le energie Ch’i che si trovano nell’ambiente, devono interagire in modo positivo con la persona, stimolarla e farla stare tranquilla. Le pareti che ci circondano devono donarci positività, gli ambienti devono aumentare la nostra autostima e farci stare bene.

  • Ordine, fare decluttering. Devi liberarti del superfluo, devi buttare le cose inutili e fare ordine. Secondo questa dottrina solo così potrai permettere un flusso di energie positive. Dopo una sana pulizia ti basterà non accumulare più in futuro cose che sai che non ti serviranno a nulla.
  • Anche i colori che decorano una casa sono molto importanti per favorire energie positive. Prediligi il blu e il verde per le camere in modo da favorire il relax o il rosa per far scorrere passione. Per il salotto, invece, scegli l’arancione o il rosso, colori adatti a facilitare la condivisione. La cucina, infine, colorala di giallo per stimolare l’appetito e le energie!
    Se hai, invece, le pareti bianche, contrapponi a queste oggetti scuri e fai prevalere le luci naturali. Usa le lampade al sale himalaiano, accendi candele profumate e bastoncini aromatici che favoriscono il rilassamento.
  • Le finestre devono permettere di sfruttare la luce esterna. Se queste danno su una strada trafficata vanno protette con tende di colore chiaro, che non ostacolino troppo la luce naturale.
  • I materiali devono essere naturali. Prediligi quindi la pietra o il legno alla plastica. Questi permettono una maggiore sintonia con la natura circostante.
  • Le scale di una casa dovrebbero essere armoniose, costituite con materiali naturali e formate da gradini di altezza uguali tra loro.
  • L’acqua, elemento legato al denaro e alla comunicazione, deve essere sempre presente negli ambienti della casa ed è importante avere un fiume tranquillo o un lago nei pressi dell’abitazione.

Arredare casa e ufficio secondo i principi del Feng Shui

Lo spazio che ogni giorno viviamo va arredato seguendo determinate regole perché proprio qui si vengono a creare delle energie e delle vibrazioni che devono essere positive per far si che la nostra personalità si trovi bene e in equilibrio con la casa.

  • Camera da letto: deve trovarsi lontano dalla strada e dal portone d’ingresso. Il letto dovrebbe essere collocato trasversalmente, con la testata orientata verso est, nell’angolo diagonalmente opposto all’ Testa e piedi non devono puntare verso l’ingresso della stanza. Non posizionare specchi in camera da letto, questi hanno la capacità di disturbare il campo energetico. Durante la notte coprili con un telo e vedrai la qualità del sonno tenderà a migliorare notevolmente.
    Eliminare dalla camera elementi, come il pc e il cellulare, che rubano energie.
  • Salotto: in questa stanza il divano deve essere sistemato rivolto verso la porta d’entrata per sottolineare l’accoglienza verso l’ospite, e con lo schienale contro un muro per sottolineare un senso di protezione.
  • Cucina: anche qui devono circolare energie positive, nel rispetto dei punti cardinali, e sparire quelle negative. Come si apparecchia? Come si cucina? Quali stoviglie usare? Anche per questi argomenti c’è una regola precisa secondo il Feng Shui. Il luogo deve essere sempre ordinato e pulito e la porta non dovrebbe stare alla spalle di chi cucina in modo da favorire tranquillità. Il forno dovrebbe stare lontano sia dal frigorifero che dal lavello e le forme dei mobili dovrebbero essere morbide e senza spigoli. Anche nei cibi deve esserci armonia. Per digerire al meglio i legumi, usa il peperoncino!
  • Bagno: questo può essere ovunque nella casa. L’importante è che la porta del bagno non si affacci sulla cucina, in modo da impedire la diffusione dei germi, e che questo abbia una finestra per arieggiare.
  • Giardino: curato in ogni dettaglio con piante sistemate e senza foglie secche. Un giardino poco amato attrae energie negative. Avere il pollice verde aiuta anche il tuo equilibrio interiore.
  • Ufficio: la scrivania dovrebbe essere collocata in modo che il tuo sguardo sia diretto verso la finestra o la porta e la tua schiena sia protetta. Non metterla fronte muro ma prediligi una visuale aperta in modo da aumentare e sviluppare il tuo Qi. L’ufficio non dovrebbe essere affacciato su un ascensore o una scalinata ripida. Questo potrebbe impedire la

Questa pratica orientale ha importanti ricadute sulla vita di tutti i giorni, prova ad arredare la tua casa secondo i principi del Feng Shui per migliorare lo scorrere di energie positive e stare meglio.

Oltre alla bellezza della tua abitazione fai si che le forze energetiche non vengano bloccate in essa da un arredamento mal posizionato. Pensa che anche una porta di casa che si apre male può influenzare in modo negativo l’energia!

Giorno dopo giorno possiamo applicare anche a casa nostra questi piccoli ma efficaci accorgimenti Feng Shui, non credi?

The following two tabs change content below.
Laureata in Economia del Turismo a Rimini nel 2009, dovendomi buttare nel mondo del lavoro ho capito che l’economia non faceva per me ma il turismo si. Emigrando dalle Marche alla Toscana, nel 2010, ho iniziato a lavorare nel Web Marketing Turistico, specializzandomi nel Social Media Marketing all’interno di un Tour Operator, per tre anni. Viaggi e web 2.0 sono la mia più grande passione e il mio lavoro. Travel Writer e Travel Blogger Freelance con un’attenzione particolare alle buone pratiche di Turismo Responsabile, Sostenibile, al mondo dello yoga e a tutto ciò che è Eco. Un Acquario in bilico tra vita reale e sogni ?