Dosha

Il Dosha Vata è uno dei tre Dosha che regolano il nostro corpo e la nostra mente. In Ayurveda ogni cosa è energia, e nell’universo tutto è non solo collegato, ma coesiste in un’armonioso fluire di energie che a seconda della combinazione dei 5 elementi naturali. I 5 elementi della natura sono: aria, etere, fuoco, terra e acqua. Ogni cosa è formata da una combinazione di questi elementi. Ogni costituzione individuale si caratterizza per una personale e specifica combinazione di questi elementi. Con un semplice test online puoi scoprire il tuo dosha, cioè la tua caratteristica predominante nel corpo.

I tre dosha sono:

  • Vata formato da aria ed etere
  • Pitta che è puro elemento fuoco. Scopri le caratteristiche di Pitta cliccando QUI.
  • Kapha che combina gli elementi di terra e aria. Scopri le caratteristiche di Kapha cliccando QUI.

Qualità del Dosha Vata

Una persona Vata è generalmente snella, alta o bassa con ossa piccole e sporgenti, ed occhi attenti e sempre in movimento.

Pelle e capelli tendenti al secco con mani e piedi freddi.

Vata ha il sonno leggero e l’eccesso crea a livello fisico problemi legati alle articolazioni, costipazione e altri problemi digestivi. Vata è una persona gioiosa, che si adatta facilmente, con una mente creativa, è spesso energetico e il cambiamento è tipico della sua natura.

Vata sono degli abili conversatori, tendenti alla loquacità e all’essere logorroici se il Dosha è in squilibrio.

Essendo Vata puro aria ed etere, tutto ciò che sono i processi mentali ed una mente sempre in movimento sono caratteristici della sua personalità. Se in equilibrio questo significa iniziativa, creatività e dinamismo se invece Vata è in eccesso si ha la tendenza all’ansia e alla preoccupazione, a volte anche insonnia. “La testa tra le nuvole” è tipica di questo dosha “aereo”.

Il dosha Vata nel corpo

Vata essendo aria ed etere controlla tutte le funzioni di evacuazione, espulsione e liberazione del corpo oltre alla circolazione, al movimento del cibo nel corpo, movimento degli impulsi del sistema nervoso, comunicazione, respirazione, percezione sensoriali.

Cosa sbilancia Vata

Vata è il prodotto di Aria ed Etere e quindi troppo vento, stress, cibi crudi, saltare i pasti o mangiare in fretta, andare sempre di fretta, climi freddi e secchi, andare a letto tardi o dormire poco, stimolazione esagerata dei sensi, mancanza di una routine giornaliera, sono degli intensificatori di questo dosha e possono portare ad un eccesso indesiderato.

Come bilanciareVata

Per bilanciare un dosha composto di aria ed etere è necessario introdurre elementi radicanti e riscaldanti.

Per la dieta è meglio preferire cibi cucinati al momento e caldi, cucinati con l’olio o il ghee. È importante per una persona Vata bere acqua calda. Per la pratica fisica si può preferire un vinyasa lento tendente ad allungare i muscoli e lavorare sulla flessibilità (Vata ha la tendenza ad essere duro e scoordinato). Per il corpo, l’olio di sesamo e il miglior olio per riscaldare la pelle e nutrire la secchezza tipica di questo dosha.

Un massaggio non troppo profondo, colori caldi, aromi dolci e caldi sono alcuni tra i migliori trattamenti per Vata. Creare una routine è importante per creare una base sulla quale ritornare con i piedi per terra. Andare a dormire presto, fare una buona colazione al mattino, non saltare i pasti e provare a non stressarsi e correre molto sono elementi fondamentali per attenuare un dosha che non può essere sovrastimolato.

[Nota: questo articolo è a puro titolo informativo. Per maggiori chiarimenti o soluzioni mediche si consiglia la visita presso un operatore ayurvedico autorizzato]

The following two tabs change content below.
Insegnante di Yoga, massaggiatrice, Terapeuta Reiki e Craneosacrale, viaggiatrice nomade, curiosa della vita e amante dei colori. Pratica ed insegna Vinyasa, Ashtanga e Hatha Yoga. Eterna studente ed perenne entusiasta della vita. Scrive di Yoga, Ayurveda, viaggi e vita. Vive in un'isola dei Caraibi tra la giungla e il mare. La potete contattare all'indirizzo email lilli.caporello@gmail.com e seguire le sue lezioni su Pow How.

Ultimi post di Lilli Caporello (vedi tutti)